Istituto Tecnico Industriale Pietro Paleocopa – Esperia


Nel 1862 veniva fondato a Bergamo l’Istituto Tecnico e, in seguito, una sezione propriamente industriale iniziò la sua attività in via Masone, aprendo poi altre sezioni in varie zone cittadine, allo scopo di offrire, ai sempre più numerosi studenti la possibilità di ottenere il diploma di “perito” nelle diverse discipline tecnologiche, quali la tessitura, la chimica, la meccanica, l’elettronica etc. Alla Malpensata, in via Conventino, ora via Gavazzeni, vennero portate le officine e i laboratori.

E qui, nel 1913, l’Istituto Tecnico prese il nome di “Esperia”, nel ricordo dell’Automobile costruita dalla SAL (Società Automobili Lombarda), che qui aveva avuto la sua sede.

Nel 1935 l’Istituto venne dedicato allo scienziato nostro concittadino Pietro Paleocopa (Bergamo 1798 – Torino 1896), assumendo la definitiva denominazione di “Istituto Tecnico Pietro Paleocopa”

Da allora l'”Esperia”, come comunemente è chiamata e conosciuta, prese ad essere frequentata non solo da studenti bergamaschi, ma pure da giovani provenienti da tutta Italia e anche dall’Estero. E’ un complesso scolastico, questo, che acquisì grande fama con il passare degli anni, e che, di conseguenza, portò prestigio anche alla Malpensata.

(citazione da “la Malpensata”, Lino Lazzari, Guido Coppetti)